1 / 50

Sudafrica, Ramaphosa lancia appello alla calma dopo i disordini

Mahikeng (askanews) - Cyril Ramaphosa ha lanciato un appello alla calma dopo le violenze dei giorni scorsi in Sud Africa. Il presidente sudafricano è rientrato anticipatamente da Londra, dove stava partecipando al summit del Commonwealth, a causa delle violente proteste in corso nel Nord-Ovest del paese, dove si è subito recato per calmare gli animi. "Voglio rassicurare tutti sul fatto che interverremo rapidamente. Non possiamo fissare una data in calendario, ma agiremo il prima possibile per risolvere tutte le questioni che sono state sollevate", ha dichiarato. Nella provincia Nord-Ovest mercoledì sono scoppiati scontri durante una manifestazione di protesta contro la corruzione e per chiedere posti di lavoro. Il raduno - durante il quale sono state chieste le dimissioni del primo ministro provinciale Supra Mahumapelo, esponente del partito governativo Anc - è sfociato in tafferugli e disordini, con negozi razziati, automobili incendiate e barricate sulle strade. Ramaphosa, che a Londra intendeva incoraggiare gli investimenti nel suo Paese, ha incontrato i leader provinciali dell'Anc a Mahikeng.

world

world

Al usar Yahoo aceptas que Yahoo y sus socios puedan utilizar cookies para personalización y otros fines